Incendia camion del rivale, arrestato

Telecamera di sicurezza del mercato di Comiso lo riprende

(ANSA) - COMISO (RAGUSA), 11 FEB - Avrebbe appiccato il fuoco a due camion di un concorrente, con il quale aveva debiti per migliaia di euro, per danneggiarlo. La notte tra il 29 e 30 dicembre dello scorso anno si è nascosto nascosto nel suo camion parcheggiato nel mercato ortofrutticolo di Comiso (Ragusa) ed avrebbe provocato l'incendio, causando oltre 100mila euro del 'rivale' in affari e titolare del box accanto al suo. E' l'accusa contestata dalla Polizia di Stato di Ragusa ad un autotrasportatore, Antonino Avola, di 51 anni, arrestato per incendio doloso. Gli agenti hanno eseguito nei suoi confronti una ordinanza di custodia cautelare in carcere messa dalla Procura di Ragusa. Nell'incendio uno dei due tir era andato completamente distrutto, l'altro era stato salvato dalle fiamme grazie all'intervento dei pompieri. La Polizia quella notte aveva trovato un bidone con residui di liquido infiammabile. La squadra mobile è arrivata ad Avola dopo aver visionato le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne