Maxitraffico droga,processo dopo 27 anni

Imputati già condannati in America

(ANSA) - PALERMO, 10 FEB - L'iscrizione nel registro degli indagati risale al 1989, anno in cui Alexis Telesford, Ignazio Lena, Francesco Bellitti, Salvatore Ingraiti e Nicolò Lante finirono sotto inchiesta per un maxitraffico di cocaina tra la Sicilia e gli Stati Uniti. Da allora sono trascorsi 27 anni, nel 1996 sono stati rinviati a giudizio, ma il processo a loro carico non è mai cominciato. Tra rinvii vari, la prima udienza è stata fissata per il 21 marzo. Nel frattempo gli imputati, due dei quali ormai quasi ottantenni, il loro conto con la giustizia l'hanno pagato negli Usa. Nel frattempo, visto il no americano a un loro trasferimento in Italia e la volontà degli imputati di partecipare alle udienze, il giudizio in Italia invece di fatto non è andato avanti. Non è ancora chiaro se ci sia stato un provvedimento di sospensione che bloccherebbe la prescrizione, altrimenti si rischia la dichiarazione di estinzione del reato a inizio dibattimento. Una beffa, visto il tempo trascorso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere