Salvata Caretta Caretta infilzata da amo

Sarà operata per rimuovere lenza in Istituto Zooprofilattico

(ANSA) - PALERMO, 9 FEB - Cresce il numero delle tartarughe salvate e curate dall'Istituto Zooprofilattico sperimentale della Sicilia. Nei giorni scorsi, sulla spiaggia di Filicudi è stata ritrovata una tartaruga Caretta caretta. Soccorsa dalla Capitaneria di porto di Milazzo, la tartaruga, ferita da un amo da pesca, è arrivata nei laboratori del Centro di monitoraggio e controllo delle tartarughe marine e cetacei dell'istituto Zooprofilattico di Palermo, dove i veterinari le hanno tolto il corpo estraneo. Sottoposta alle indagini diagnostiche, adesso verrà operata, per liberarla anche della lenza. Le tartarughe marine sono specie minacciate, a rischio di estinzione e per questo motivo alcune, come la Caretta caretta, sono inserite nella lista rossa della Iucn (International Union for Conservation of Nature), organismo internazionale che supervisiona gli esemplari protetti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne