Anno giudiziario:Palermo; Natoli,falla controlli caso Saguto

(ANSA) - PALERMO, 30 GEN - "Se le criticità emerse dai controlli seguiti alle vicende legate all'inchiesta sulla sezione misure di prevenzione di Palermo dovessero essere confermate, occorrerebbe riflettere sulla sorveglianza esercitata dalla dirigenza locale e dal consiglio giudiziario".
    Parte dal caso Saguto, l'ex presidente delle misure di prevenzione indagata per corruzione, l'intervento della Corte di Appello di Palermo Gioacchino Natoli alla cerimonia di inaugurazione dell'Anno giudiziario.
    Il magistrato ha inoltre affermato che "la prevenzione di certi episodi parte dai controlli a cominciare dalla valutazione della professionalità", ammettendo che nella gestione della sezione c'erano "criticità e inefficienze nella durata dei procedimenti, nell'organizzazione e nella distribuzione degli incarichi". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere