Sbarco nel Ragusano, fermati 4 presunti scafisti

Oggi alle 14 a Pozzallo attesi 230 migranti, alcuni sono feriti

(ANSA) - RAGUSA, 28 GEN - Due senegalesi, un guineano ed un nigeriano sono stati fermati dalla Polizia di Stato di Ragusa perché ritenuti gli scafisti di 481 migranti, tra cui numerosi minorenni, che viaggiavano a bordo di due gommoni salpati dalla Libia e fatti sbarcare ieri a Pozzallo. I due natanti sono stati soccorsi martedì scorso davanti alle coste libiche dalla nave "Comandante Bettica" della Marina Militare impegnata nell'operazione "Mare sicuro". I quattro avrebbero condotto uno dei natanti, con a bordo complessivamente 220 persone.
    Proseguono le indagini per risalire agli scafisti del secondo gommone. I presunti scafisti, arruolati tra i migranti che si offrono pur di guadagnare qualche centinaio di dollari, sono Lamine Dialy Sarr, di 24 anni, e Maghet Ghice, di 26, entrambi senegalesi, Iaia Dafe, guineano, di 21, e Christian Agbor, nigeriano, di 21. Le procedute di identificazione dei migranti non si sono ancora concluse. Oggi alle 14 è previsto l'arrivo nel porto di Pozzallo di altri 230 migranti, tra cui alcuni feriti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere