Natoli, presenza mafia sempre forte

Procedimenti penali nel distretto di Palermo passati da 53 a 71

(ANSA) - PALERMO, 28 GEN - A Palermo, Trapani e Agrigento c'è stato nello scorso anno un consistente incremento dei reati di mafia. I procedimenti penali sono passati da 53 a 71, ribaltando il "trend" degli anni precedenti. Il dato emerge dalla relazione di Gioacchino Natoli, presidente della corte d'appello di Palermo, per l'inaugurazione dell'anno giudiziario 2016. In notevole crescita anche le iscrizioni per reati aggravati dall'aver agito con metodo mafioso passate dalle 167 dello scorso anno alle 196 attuali (delle quali 89 riferite a noti e 107 a ignoti).
    "L'intensa attività investigativa - scrive Natoli - ha portato a numerosi arresti che hanno ulteriormente scompaginato l'organizzazione mafiosa, dopo le precedenti azioni repressive degli anni scorsi, e stroncato sul nascere taluni segnalati tentativi di ricostituzione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne