Vigile del fuoco ucciso,fermato confessa

Movente sarebbe passionale, sospettava che moglie lo tradisse

(ANSA) - RAGUSA, 26 GEN - Ha reso spontanee dichiarazioni, ammettendo le sue responsabilità, il commerciante di ortofrutta Filippo Assenza, di 56 anni, residente a Londra, fermato ieri dalla Procura di Ragusa con l'accusa di aver ucciso domenica scorsa a Vittoria  il vigile del fuoco Giorgio Saillant, di 57 anni. Il movente dell'omicidio sarebbe passionale: l'uomo era geloso della moglie che sospettava avesse una relazione con la vittima. Assenza è accusato di omicidio aggravato dalla premeditazione e di aver illegalmente detenuto e portato in luogo pubblico un fucile da caccia. L'uomo, fermato in casa della madre, avrebbe confessato durante l'interrogatorio davanti al pm ed ai suoi legali. Il fermato è nel carcere di Ragusa in attesa dell'udienza di convalida.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere