Migranti: traffico essere umani, arresto

Ordinanza emessa il 15 novembre dal tribunale di Catania

(ANSA) - LECCE, 19 GEN - Idrus Yusuf, di 29 anni di Mogadiscio, latitante residente a Bologna, è stato arrestato dai carabinieri del Nor di Campi Salentina (Lecce) e portato nel carcere di Lecce con l'accusa di traffico di esseri umani. Ieri pomeriggio i militari hanno sottoposto a controllo il cittadino di nazionalità somala nei pressi della stazione ferroviaria di Novoli (Lecce). Condotto in caserma hanno accertato che pendeva a suo carico ordinanza di custodia in carcere emessa il 14 novembre 2015 dal tribunale di Catania per associazione per delinquere finalizzata al reato di immigrazione clandestina, di cui egli stesso - secondo quanto accertato dagli investigatori - era capo e promotore, agevolando l'immigrazione in altri Paesi dell'Unione Europea. Idrus Yusuf, che avrebbe procacciato migranti presso i centri di accoglienza di Pozzallo e Mineo, procurando loro alloggio, falsificando i documenti e fornendo biglietti aerei, lo scorso novembre era riuscito a sottrarsi alla cattura.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere