Rifiuti: stop emergenza nel palermitano

Incontro assessore-Catanzaro costruzioni su discarica Siculiana

(ANSA) - PALERMO, 18 GEN - Scongiurata l'emergenza rifiuti nel palermitano: da questo pomeriggio 48 comuni della Provincia potranno abbancare la spazzatura nella discarica di Siculiana (Ag), gestita dalla Catanzaro costruzioni, che nei giorni scorsi aveva fatto sapere di non poter accogliere maggiore quantità di rifiuti per ragioni "ambientali e di sicurezza", come invece indicato da un'ordinanza della Regione. E' quanto emerso nel corso del vertice convocato dall'assessore regionale all'Energia Vania Contrafatto con i vertici della Catanzaro costruzioni srl, dopo le proteste dei sindaci dei comuni del palermitano.
    Nei giorni scorsi il presidente della Regione Rosario Crocetta, dopo il diniego della Rap, la società che gestisce la discarica di Bellolampo a Palermo, a utilizzare il sito per altri Comuni eccetto che il capoluogo e Ustica, ha disposto con un'ordinanza l'allargamento della capienza di alcune discariche, ma la Catanzaro costruzioni srl aveva contestato il provvedimento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere