Appellato obbligo dimora per libica

Procura, non valutati gravi indizi colpevolezza

(ANSA) - PALERMO, 29 DIC - La Procura di Palermo ha depositato l'appello contro l'ordinanza con cui il gip ha disposto l'obbligo di dimora per Khadiga Shabbi, 45 anni, ricercatrice universitaria libica nell'Ateneo palermitano, fermata dalla polizia per istigazione a commettere delitti in materia di terrorismo. Nell'impugnazione si sottolinea la contraddittorietà della misura sotto il profilo della valutazione dei gravi indizi di colpevolezza e l'inadeguatezza dell'obbligo di dimora.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere

Progetto Caltanissetta e Caserta sicure e moderne