Dieci giovani artisti siciliani da Catania a Berlino

Le loro opere in mostra selezionate da colleghi già affermati

(ANSA) - PALERMO, 14 MAG - Berlino ospiterà dal 31 maggio al 22 giugno le opere di dieci giovani siciliani, selezionati da artisti già affermati che hanno deciso di omettere il loro lavoro per dar spazio ad alcune nuove leve dell'arte contemporanea. Il progetto dal nome "Give way to give a way" nasce dalla collaborazione tra Bocs, spazio gestito da artisti esterni al circuito espositivo tradizionale che si trova nello storico quartiere portuale di Catania, e lo Schau Fenster, noto luogo espositivo della capitale tedesca. L'idea è nata da Giuseppe Lana, direttore artistico di Bocs che, spinto dal desiderio di far emergere nuove generazioni di artisti contemporanei ha messo in piedi questo scambio culturale che porterà un gruppo di under 30 e le loro opere nella capitale tedesca. "Lavoriamo sul territorio dal 2008 in uno dei quartieri più degradati di Catania - spiega Claudio Cocuzza, direttore tecnico di Bocs - confrontandoci con artisti giovani, non ancora entrati nel sistema e che spesso hanno difficoltà a trovare gallerie che ospitano i loro lavori. Grazie a questo progetto siamo riusciti a favorire il dialogo con la Germania, invitando gli artisti più noti che collaborano con noi a selezionare giovani promesse dell'arte siciliana". E così Filippo Leonardi, noto artista catanese, porterà a Berlino Gabriele Abruzzese, 28 anni, che presenterà un lavoro in cui mette in evidenzia la sproporzione tra l'uomo e la produzione di oggetti industriali, mentre Enrico Aresu e Alessandro Aiello, artisti catanesi fondatori di Canecapovolto, collettivo che da oltre 20 anni opera nel campo delle arti visive, hanno scelto il gruppo "Nuovo cinema casalingo", formato da Francesco Tagliavia, 21 anni di Acireale, e Angelo Licciardello, 23 anni di Aci Castello. A Berlino presenteranno un corto che racconta la nota spedizione nel 1957 da parte dell'ex Unione Sovietica di Laika, una cagna randagia trovata a Mosca, scelta per svolgere il viaggio a bordo della capsula Sputnik 2 che non prevedendo il rientro segnò la sorte di Laika fin dal principio. Un fatto di cronaca che all'epoca divise l'opinione pubblica raccontato con un corto che, per dirla con le parole di Aresu, "ha una sapiente cura del montaggio e del colore, unito a un approccio fresco e originale". Tra gli altri artisti affermati che hanno selezionato i giovani, anche: Gianluca Lombardo, Sebastiano Mortellaro, Marco Maria, Giuseppe Scifo, Stefania Galegati Shines, Lisa Wade, Maria Rapicavoli, /barbaragurrieri/group e Stefania Zocco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere