Teatro:l'isola di Vulcano prima tappa del Festival del fuoco

Dal 26 al 31 luglio alle Eolie, poi altre isole del Mediterraneo

(ANSA) - PALERMO, 16 APR - Prende il via dal 26 al 31 luglio a Vulcano, nelle isole Eolie, la prima tappa del tour del Teatro del Fuoco International firedancer festival 2014, manifestazione internazionale di danzatori di fuoco che si svolge tra le isole del Mediterraneo. Giunto alla settima edizione, quest'anno il festival dal titolo "Sparkling Islands", ovvero Isole scintillanti e spumeggianti, si apre nell'isola delle fumarole e dei suoi suggestivi spettacoli naturali come le spiagge nere, chiamate così per il colore della sabbia di origine vulcanica. Danza, canto, teatro, mimo, acrobatica, cabaret: il tour è un progetto artistico multiculturale che ha una varietà di canali in cui la luce e il calore delle fiamme si trasformano in arte espressiva e vitale. L'idea del fuoco come simbolo di vita, energia, conservazione e forza creatrice è una delle metafore che ha spinto Amelia Bucalo Triglia, giornalista esperta in comunicazione, a dare il via a questa kermesse attingendo a piene mani dalla natura e dai suoi elementi per creare un indimenticabile viaggio fra suggestioni e rappresentazioni di altissimo livello portate in scena da artisti che provengono da Germania, Polonia, Argentina, Israele, Spagna, Italia e Repubblica Slovacca. La valenza di questa iniziativa carica di cultura siciliana e internazionale ha suscitato anche l'interesse del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che nel 2009 ha conferito al Teatro del fuoco una medaglia per il suo valore strategico di marketing territoriale.
    Il festival prevede tre momenti di intrattenimento. Al tramonto, nell'attimo in cui il sole si inabissa nel mare e fuoco e acqua si uniscono in un gioco di luce e colori vengono fuori tutti gli elementi nella loro forza vitale. Sotto la luna piena, alle falde del Vulcano va in scena il rituale della Cena: un elogio all'eccellenza locale, tra le fiamme dei bracieri per un'indimenticabile assaggio mediterraneo. E infine la notte: salti sul fuoco e danze propiziatrici con cui gli artisti invocano riti di procreazione. Il 31 luglio il Festival lascia le Isole Eolie diretto ad accendere altre isole del Mediterraneo.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere