Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Terra &Poli > Al via la costruzione di un telescopio solare in Antartide

Al via la costruzione di un telescopio solare in Antartide

C'è anche l'Italia, studierà gli strati più esterni del Sole

26 gennaio, 18:39
Al via costruzione telescopio solare al Polo Sud (fonte: Berrilli/Tor Vergata) Al via costruzione telescopio solare al Polo Sud (fonte: Berrilli/Tor Vergata)

Al via la realizzazione di un telescopio solare esattamente al Polo Sud, nella Stazione Polare Amudsen-Scott: alla spedizione partecipano anche due italiani dell'università di Tor Vergata. L'Osservatorio Solare del Polo Sud si trova a 2800 metri di altezza e avrà l'obiettivo di studiare i complessi movimenti 'dell'atmosfera' che avvolge della nostra stella.

Un luogo privilegiato per l’osservazione solare
“Il Polo Sud, con punti che raggiungono i circa 3000 metri sul livello del mare, è un luogo privilegiato, per l’osservazione solare”, ha spiegato Francesco Berrilli, che con Stefano Scardigli fa parte della spedizione scientifica guidata dall'università Georgia State e a cui partecipa anche l'Agenzia Spaziale Europea (Esa). “Da qui – ha aggiunto – è possibile osservare il Sole durante l’estate australe per mesi interi, con misure virtualmente ininterrotte e condizioni di stabilità atmosferica e pulizia del cielo eccezionali”. 


Un  'cuore' tecnologico italiano
Il nuovo telescopio, che ha un 'cuore' tecnologico italiano, permetterà di studiare i movimenti del plasma solare con un dettaglio senza precedenti e aiutare così a prevedere ad esempio i brillamenti, violentissimi getti di radiazioni e materia che possono essere un pericolo per le missioni spaziali e le telecomunicazioni. L'osservatorio è installato nella base Usa realizzata esattamente al Polo Sud geografico e considerato uno dei posti ideali per la ricerca scientifica. Ma il nuovo strumento richiede che la messa a punto sia “sia effettuata all’esterno della stanza di controllo – ha spiegato Berrilli – a temperature percepite tra -35 e -40 gradi”. Grazie anche al contributo dei ricercatori italiani il telescopio sarà a breve operativo e sarà in funzione per almeno 3 anni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA