Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Terra &Poli > Terremoto, 47.000 scosse dal 24 agosto, circa 500 in un giorno

Terremoto, 47.000 scosse dal 24 agosto, circa 500 in un giorno

Ingv, la più forte nella notte, di magnitudo 3,5

19 gennaio, 15:47
L’evoluzione della sequenza sismica dal 24 agosto 2016 alle 11:00 del 19 gennaio (fonte: INGV) L’evoluzione della sequenza sismica dal 24 agosto 2016 alle 11:00 del 19 gennaio (fonte: INGV)

Sono stati oltre 47.000 i terremoti registrati nell'Itralia centrale dall'inizio della sequenza del 24 agosto e circa 550 quelli avvenuti a partire da ieri mattina e registrati dalla Rete Sismica Nazionale dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).

Delle oltre 47.000 scosse registrate in poco più di cinque mese, 960 hanno avuto una magnitudo compresa tra 3 e 4, 57 quelli di magnitudo compresa tra 4 e 5 e 9 con magnitudo maggiore o uguale a 5.

Dal 18 gennaio, si legge nella nota dell'Ingv, la sequenza è molto attiva tra le province de L'Aquila (Montereale, Pizzoli, Capitignano, Campotosto, Cagnano Amiterno) e Rieti (Amatrice) e in questa zona si sono registrati complessivamente circa 500 eventi sismici: circa 55 i terremoti di magnitudo compresa tra 3 e 4, 7 quelli di magnitudo compresa tra 4 e 5 e 4 quelli di magnitudo maggiore o uguale a 5.

Se la scossa fosse stata una, avrebbe avuto una magnitudo pari a 6
Se il 18 gennaio tra L'Aquila e Rieti fosse avvenuto un solo terremoto, questo avrebbe avuto una magnitudo
pari a 6. "E' stato positivo che i terremoti siano stati tre e non uno soltanto perché in questo modo l'energia è stata rilasciata in modo più graduale", ha osservato la sismologa Lucia Margheriti, dell'Istituto Nazionale dell'Ingv.
"Tutti i terremoti di magnitudo 5 - ha aggiunto - sono avvenuti nella parte più profonda della faglia interessata dalla sequenza sismica iniziata il 24 agosto e da quella del 2009", responsabile del terremoto de L'Aquila. "Se quei terremoti si fossero sommati in uno soltanto, questo non avrebbe superato magnitudo 6, ma avrebbe rilasciato una grande quantità di energia".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA