Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Tecnologie > I droni diventano i migliori amici dei contadini

I droni diventano i migliori amici dei contadini

Trovano le piante più assetate e aiutano a dosare l'irrigazione

12 gennaio, 09:59
I droni pronti a diventare i migliori amici dei contadini (fonte: Lima Pix) I droni pronti a diventare i migliori amici dei contadini (fonte: Lima Pix)

I droni potrebbero diventare presto i migliori amici dei contadini, per esempio fornendo mappe dei campi in cui sono segnalate le piante che hanno più bisogno di acqua e aiutando in questo modo a dosare l'irrigazione, evitando sprechi. Lo dimostra la ricerca pubblicata sulla rivista Biogeosciences dal gruppo guidato da Thomas Friborg, dell'università di Copenhagen e riportata anche sul sito della rivista Science.

Misurate temperatura e umidità dei campi
I ricercatori hanno montato sul drone fotocamere sensibili alla luce visibile e fotocamere agli infrarossi, in grado di misurare la temperatura. Così equipaggiato, il drone ha sorvolato due campi d'orzo nella Danimarca occidentale a una quota di circa 90 metri dal suolo, catturato immagini in primavera e in estate. Le informazioni raccolte hanno permesso di misurare la temperatura nei campi e di determinare il contenuto di acqua nelle vicinanze del suolo.

Mappe efficienti
La mappa così ottenuta ha permesso di individuare le piante che non hanno bisogno di acqua e quelle più giovani, che al contrario necessitano di irrigazione. ''Abbiamo classificato - scrivono gli autori - l'orzo giallo come maturo e quello verde come non maturo''. I dati sono stati poi confrontati con quelli raccolti direttamente nei campi e tutte le misure si sono trovate in accordo. ''Queste mappe - hanno concluso i ricercatori - permettono di individuare le piante che hanno più bisogno di irrigazione e potenzialmente permettono agli agricoltori di ridurre al minimo il consumo di acqua''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA