Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Tecnologie > I telefonini si trasformano in microscopi

I telefonini si trasformano in microscopi

Il dispositivo disponibile sul mercato a breve

15 febbraio, 20:33
Sangue osservato con il telefonino-microscopio (fonte: VTT) Sangue osservato con il telefonino-microscopio (fonte: VTT)

Il telefonino diventa un microscopio: un dispositivo realizzato dal centro di ricerche finlandese Vtt trasforma la macchina fotografica di un normale telefono cellulare in un microscopio al alta risoluzione. Le possibili applicazioni sono già allo studio ed i primi modelli potrebbero arrivare sul mercato entro l’anno.

Il dispositivo messo a punto dal centro di ricerca scandinavo permette di visualizzare attraverso la fotocamera dei telefonini dettagli fino a un millesimo di millimetro semplicemente posizionando il modulo magnetico davanti alla lente del cellulare. Una serie di luci Led poste sul lato esterno del dispositivo illuminano l'oggetto inquadrato da numerose angolazioni in modo da poter realizzare inoltre una mappa 3D che può essere poi elaborata grazie a specifici software.

Secondo i ricercatori questo dispositivo può trasformarsi in un utile strumento per stimolare la curiosità di ragazzi e non solo per avvicinarli al mondo microscopico mondo degli insetti e analizzare i dettagli delle piante. Oltre a questi possibili utilizzi 'didattici' o attirare la curiosità dei molti appassionati alle nuove tecnologie, si stima che il dispositivo possa trovare molte applicazioni a livello commerciale, utilizzabile per la lettura di microcodici, contrassegni di sicurezza o l'autenticazione dei prodotti non contraffatti.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati