Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Spazio & Astronomia > La Superluna fotografata all'alba, con l'ombra della Terra

La Superluna fotografata all'alba, con l'ombra della Terra

Il prossimo spettacolo nella notte fra 13 e 14 dicembre

15 novembre, 13:44
La Superluna fotografata all'alba del 15 novembrel L'ombra della Terra è la fascia più scura e più bassa (fonte: Gianluca Masi, The Virtual Telescope Project 2.0) La Superluna fotografata all'alba del 15 novembrel L'ombra della Terra è la fascia più scura e più bassa (fonte: Gianluca Masi, The Virtual Telescope Project 2.0)

La Superluna ha voluto dare spettacolo anche all'alba, complice un cielo limpido e senza nubi. Così c'è chi ha voluto fotografarla ancora, come ha fatto l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope, che è riuscito a immortalare anche l'ombra poiettata dalla Terra.

"Mentre sorgeva, con la sua luce radente il Sole illuminava la Terra e questa proiettava la sua ombra nella direzione opposta", spiega Masi. L'ombra della Terra è visibile nella foto della Superluna nel cielo di Roma come una fascia scura nella parte più bassa dell'atmosfera".

Tanti gli appassionati del cielo che ieri non hanno voluto perdere lo spettacolo, equipaggiati con binocoli e telecamere, e alla fine non sono rimasti delusi: le nuvole si sono diradate e alla fine, osserva l'astrofisico, "hanno aggiunto un po' di fascino".

Il prossimo appuntamento con la Superluna è nella notte fra il 13 e il 14 dicembre e, anche se non sarà da record come quella che si è appena affacciata "sarà a tutti gli effetti una Superluna. La differenza - aggiunge Masi - sarà minima e non sarà facile coglierla, ma quella di dicembre sarà comunque un'ottima occasione di rifarsi per chi ha avuto maltempo, così come per chi vorrà regalarsi un bis".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA