Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Spazio & Astronomia > L'eclissi di Sole 'oscura' il cielo di marzo

L'eclissi di Sole 'oscura' il cielo di marzo

Eventi in tutta Italia per il Sun Party

16 marzo, 16:36
L'eclissi solare del 20 marzo protagonista del cielo di marzo L'eclissi solare del 20 marzo protagonista del cielo di marzo

A marzo sarà il Sole il protagonista indiscusso del cielo: il 20 marzo, in concomitanza con l'equinozio di primavera, è prevista l'unica eclissi totale del 2015 ed anche in Italia lo spettacolo è da non perdere, rileva l'Unione Astrofili Italiani (Uai), anche se l'esclissi sarà solo parziale.
Il 20 marzo, quindi, il Sole sarà completamente oscurato solo dalle remote Isole Faeroer e dalle Svalbar, nell'Artico. Tuttavia un 'buio' seppur parziale calerà su tutta l'Europa, Stivale compreso. Foto uai

L'eclissi sarà visibile dall'Italia intorno alle 9 del mattino e raggiungerà l'apice intorno alle 10.30 (10.26 a Palermo, 10.31 a Roma, 10.32 a Milano), per concludersi definitivamente dopo circa un'ora. Per chi la osserevrà da Milano, vedrà la Luna coprire circa il 70% del disco solare, mentre da Palermo il disco del Sole apparirà oscurato solo per il 55%.
Lo spettacolo è comunque garantito da Nord a Sud e per l'occasione la Uai organizza il Sun Party, con eventi in tutta Italia per consentire a tutti, con l'aiuto di esperti e in piena sicurezza, l'osservazione dell'eclissi parziale di Sole

Lo spettacolo cade in concomitanza dell'equinozio di primavera, il momento astronomico che segna il passaggio alla 'luce': da quel momento le ore di Sole superanno quelle di buio.
A marzo non mancano le sorprese nemmeno dal cielo notturno, che vedrà la presenza sempre più brillante di Venere delle prime ore dopo il tramonto, mentre Saturno tornerà ad affacciarsi nella seconda parte della notte, sempre più alto sull'orizzonte.
La cometa C/2014 Q2 Lovejoy continuerà ad essere la 'regina solitaria' del cielo, tanto che sarà possibile osservarla anche con un piccolo telescopio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA