Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Spazio & Astronomia > Un selfie mozzafiato di Curiosity

Un selfie mozzafiato di Curiosity

Da Marte, con vista sulle rocce

26 febbraio, 10:15
Il selfie marziano di Curiosity (fonte: NASA/JPL-Caltech/MSSS) Il selfie marziano di Curiosity (fonte: NASA/JPL-Caltech/MSSS)

L'ultimo selfie da Marte del rover Curiosity della Nasa ha come sfondo una vista mozzafiato di 'Pahrump Hills', la collina dove il laboratorio mobile ha lavorato per cinque mesi. La scena del selfie è composta da un puzzle di dozzine di immagini riprese dalla fotocamera Mahli (Mars mano Lens Imager), sul braccio robotico del rover.

''Rispetto ai precedenti autoritratti di Curiosity, abbiamo aggiunto altri fotogrammi per avere uno sfondo più completo e vedere una panoramica dell'intera Pahrump Hills'' ha detto Kathryn Pila che lavora alla missione presso il Jet Propulsion Laboratory della Nasa.

Pahrump Hills è un affioramento di roccia alla base del Monte Sharp, che si trova al centro del cratere Gale, dove è atterrato il rover. Curiosity ha analizzato la collinetta con più 'passeggiate' di ispezione. Il rover è salito e sceso tre volte dalla collina per studiare le strutture rocciose al fine anche di selezionare i prossimi migliori obiettivi da forare con il trapano per raccogliere campioni.

Le immagini che compongono l'autoritratto sono state scattate nel sito di perforazione chiamato 'Mojave 2', dove Curiosity ha raccolto il suo secondo campione da analizzare. Il primo campione è stato raccolto nel mese di settembre dal sito chiamato 'Confidence Hills'. Attualmente il rover ha lasciato il sito del Mojave e si è ha spinto in un'altra zona dove è prevista la terza perforazione, questa volta il sito scelto si chiama 'Telegraph Peak'.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA