Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Spazio & Astronomia > Entro l'anno l'accordo Esa-Russia su Marte

Entro l'anno l'accordo Esa-Russia su Marte

In dirittura d'arrivo la firma per il programma ExoMars

20 novembre, 17:18
Rappresentazione grafica della seconda fase del programma ExoMars (fonte: ESA - AOES Medialab) Rappresentazione grafica della seconda fase del programma ExoMars (fonte: ESA - AOES Medialab)

E’ in dirittura d’arrivo, e potrebbe avvenire entro l’anno, la firma dell’accordo fra Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Russia sulla missione ExoMars, la missione in due tempi che prevede il lancio di un satellite intorno a Marte nel 2016, seguito nel 2018 dall'atterraggio con un rover.

‘’L’accordo con la Russia non e’ stato ancora formalizzato, ma la firma e’ prevista a breve, in modo da poter partire con la missione del 2016’’, ha detto oggi a Napoli il responsabile delle Relazioni internazionali dell’Agenzia Spaziale Europea, Frederic Nordlund, a margine della Conferenza Ministeriale dell’Esa.

Inizialmente il programma ExoMars era stato appoggiato dalla Nasa, ma per motivi di budget l'agenzia spaziale americana si era tirata indietro. Di qui l’apertura dei colloqui fra Esa e Russia in vista di una partnership che, ha detto Nordlund, ha ormai la fisionomia di una ‘’c ooperazione pienamente integrata’’. Al punto che si sta pensando ad estendere la collaborazione ad una futura missione Juice (Jupiter Icy Moon Explorer), che prevede il rilascio di un veicolo sulla superficie di una delle lune di Giove, Ganimede. ‘’Di questo – ha osservato Nordlund – speriamo di discutere il prossimo anno. Adesso e’ davvero troppo presto per farlo’’.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA