Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Spazio & Astronomia > Il primo 'autoscatto' di Curiosity

Il primo 'autoscatto' di Curiosity

In bianco e nero, inquadra la ruota del rover

06 agosto, 10:22
Il primo 'autoscatto' inviato da Curiosity inquadra una ruota del rover sulla superficie di Marte (Nasa-Jpl) Il primo 'autoscatto' inviato da Curiosity inquadra una ruota del rover sulla superficie di Marte (Nasa-Jpl)

Una ruota poggiata sulla superficie del cratere di Gale: è il primo autoscatto del rover Curiosity al momento del suo arrivo sulla superficie di Marte, nel punto previsto Pochi minuti dopo la sua discesa perfetta sulla superficie di Marte, Curiosity ha invitato a Terra la sua prima immagine: un autoscatto che inquadra una ruota del rover poggiata sulla superficie del cratere di Gale, uno dei luoghi più interessanti per sapere se sul pianeta rosso siano mai esistite forme di vita. Ad accogliere l'arrivo di Curiosity su Marte e la sua prima immagine c'è stata una vera e propria esplosione di gioia. L'arrivo del rover sul pianeta rosso e' stato infatti seguito con grande apprensione, oltre che dai tecnici del centro di controllo della missione, presso il Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa, anche da decine di migliaia di persone attraverso la diretta web, i social network e un maxi schermo allestito nel cuore di New York, a Times Sqare. Un'attenzione e un entusiasmo probabilmente secondi soltanto all'arrivo del primo uomo sulla Luna.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA