Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Spazio & Astronomia > Saggese, Curiosity è un vero gioiello

Saggese, Curiosity è un vero gioiello

Un'avventura al limite della tecnologia

06 agosto, 16:36
Rappresentazione artistica dell'arrivo di Curiosity su Marte (fonte: NASA/JPL-Caltech) Rappresentazione artistica dell'arrivo di Curiosity su Marte (fonte: NASA/JPL-Caltech)

Un gioiello di intelligenza e tecnica grande come un Suv: parole di ammirazione da parte di Enrico Saggese, presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), nel commentare il successo della discesa su Marte del rover Curiosity, della Nasa.
 
“Le avventure come queste sono al limite della tecnologia e del controllo” ha spiegato Saggese commentando il successo della missione Nasa. “Sono riusciti a realizzare un vero e proprio gioiello di capacita', tecnica e intelligenza, a partire dal sistema di atterraggio, gli strumenti a bordo fino anche alla scelta del sito in cui atterrare”. In particolare il presidente dell'Asi ha voluto sottolineare “l'impressionante evoluzione dei sistemi di atterraggio ideati dai tecnici statunitensi, dal paracadute all'ideazione dello Sky crane”, una sorta di gru che fermandosi a pochi metri di altezza grazie a dei retro razzi ha calato delicatamente il rover al suolo. “Si tratta di una macchina straordinaria che mi aveva gia' colpito per la sua dimensione significativa – ha spiegato ancora Saggese - e nella quale i tecnici hanno saputo curare al meglio tutti i dettagli per evitare possibili malfunzionamenti”.
 
La missione di Curiosity rappresenta inoltre una importante opportunita' di 'allenamento', “grazie a una serie di accordi che stiamo stringendo con il Jet Propulsion Laboratory (Jpl)”, ha spiegato Saggese, per i tecnici di Asi che nel prossimo futuro, 2018, saranno impegnati con ExoMars, la missione europea sul pianeta rosso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA