Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Ricerca e Istituzioni > Italiano alla guida di uno dei quattro esperimenti dell'acceleratore LHC

Italiano alla guida di uno dei quattro esperimenti dell'acceleratore LHC

Si tratta di Federico Antinori, ricercatore dell'INFN

19 gennaio, 16:11
Federico Antinori (fonte: INFN) Federico Antinori (fonte: INFN)

Ancora un italiano alla guida di uno dei quattro principali esperimenti del Large Hadron Collider (LHC), l'acceleratore di particelle del CERN, a Ginevra. Federico Antinori, ricercatore dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), è infatti il nuovo responsabile dell'esperimento ALICE, una collaborazione scientifica di oltre 1500 tra fisici, ingegneri e tecnici provenienti da 37 Paesi di tutto il mondo.
"L'esperimento ALICE è uno strumento scientifico unico al mondo, frutto di anni di dedizione e duro lavoro da parte di centinaia di colleghi", spiega Antinori. "Le potenzialità dell'apparato sono enormi, e abbiamo appena iniziato a raccoglierne i frutti - prosegue Antinori - poter essere alla testa dell'esperimento costituisce per me quindi un'occasione unica".
Antinori succede ad un altro italiano, Paolo Giubellino, che ha coordinato ALICE dal 2011 al 2016 e che, al termine del suo mandato, ha assunto l'incarico di direttore scientifico del prestigioso istituto GSI di Darmstadt, in Germania.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA