Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Ricerca e Istituzioni > Massimo Inguscio guida la Consulta degli enti pubblici di ricerca

Massimo Inguscio guida la Consulta degli enti pubblici di ricerca

Grande lavoro in sinergia

17 gennaio, 16:07
Massimo Inguscio alla guida della Consulta degli enti pubblici di ricerca (fonte: UniFi) Massimo Inguscio alla guida della Consulta degli enti pubblici di ricerca (fonte: UniFi)

Il presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr), Massimo Inguscio, è stato nominato all'unanimità presidente della Consulta degli Enti Pubblici di Ricerca. Quest'ultima è stata istituita dal decreto legislativo n. 218/2016 su autonomia, semplificazione ed efficienza degli enti pubblici di ricerca.

"Sono davvero onorato, contento di come tutti i presidenti degli enti in questi ultimi mesi abbiano lavorato in modo compatto e sinergico, cosa che ci ha consentito di interloquire con Parlamento e governo portando a casa un buon risultato", ha commentato Inguscio. "Sono fiducioso - ha aggiunto - che potremo continuare a lavorare in sinergia, con posizioni coerenti e documenti condivisi che rafforzano la posizione della ricerca".

Nata con una funzione di raccordo e coordinamento tra gli enti pubblici di ricerca, la Consulta che li rappresenta ha l'obiettivo di rendere la ricerca italiana più competitiva a livello internazionale attraverso la formulazione di specifiche proposte alla presidenza del Consiglio e ai ministeri vigilanti. Fra i primi temi individuati, si legge in una nota, programmazione, valutazione, reclutamento e autonomia dei ricercatori sono ai primi posti, accanto a ulteriori misure di semplificazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA