Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Ricerca e Istituzioni > Il progetto Prima vicino all'approvazione

Il progetto Prima vicino all'approvazione

Per la sostenibilità del Mediterraneo

10 gennaio, 14:49
Vicino alla realizzazione il progetto Prima, per l'innovazione sostenibile nel Mediterraneo (fonte: Commissione Europea) Vicino alla realizzazione il progetto Prima, per l'innovazione sostenibile nel Mediterraneo (fonte: Commissione Europea)

Si avvicina all'approvazione finale il progetto Prima (Partenariato per la Ricerca e l'Innovazione nell'Area Mediterranea), al quale 15 Paesi collaborano per la tutela del Mediterraneo, fondamentale risorsa economica e di cibo. Lo ha detto il ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca, Valeria Fedeli in occasione dell'incontro degli Addetti scientifici presso la Farnesina.

"L'iniziativa Prima, lanciata in occasione del nostro semestre di Presidenza europea, è oggi vicinissima all'approvazione finale da parte del Consiglio e del Parlamento europeo", ha detto il ministro. La nascita di questo progetto, capace di mettere d'accordo ben 15 nazioni di cui 6 non appartenenti all'Unione Europea è, secondo il ministro, "la prova che la scienza è un potente strumento di diplomazia, ma anche un ambito molto concreto di cooperazione".

Obiettivo del progetto è la ricerca di soluzioni innovative per rendere sostenibile lo sfruttamento delle risorse del Mediterraneo e lo farà grazie a un impegno finanziario di di 220 milioni di euro, cui va aggiunto il contributo finanziario della Commissione, che potrebbero essere di circa 200 milioni.

Parlando al ministero degli Esteri, Angelino Alfano, il ministro Fedeli ha voluto sottolineare il valore di pace e di dialogo insito nella scienza, grazie al quale è stato possibile aprire collaborazione con Paesi come l'Iran. "La ricerca, la scienza e la conoscenza - ha concluso - hanno il merito di avvicinare popoli, creare comunità senza barriere".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA