Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Ricerca e Istituzioni > Decolla la Notte europea ricercatori

Decolla la Notte europea ricercatori

In Italia più di 300 eventi in 22 città

17 settembre, 17:35
Al via la Notte europea dei ricercatori 2014 (fonte: Commissione Europea) Al via la Notte europea dei ricercatori 2014 (fonte: Commissione Europea)

Con più di 300 eventi in 22 città, da Bolzano a Catania, la Notte europea dei ricercatori è al nastro di partenza per il nono anno di seguito. Trecento sono anche le città in tutta Europa che per il 26 settembre porteranno i ricercatori fuori dai laboratori per avvicinarli al pubblico con mostre, spettacoli, concorsi. ''L'obiettivo è accendere una luce sulla ricerca scientifica, perchè quello dei ricercatori è un lavoro fondamentale, ma oscuro'', ha detto l'assessore alla Cultura della Regione Lazio, Lidia Ravera, nella conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa.

Per l'Italia il via alla manifestazione arriverà qualche giorno in anticipo, già a partire dal 22 settembre, con una settimana dedicata alla scienza che da Frascati e Roma raggiungerà Trieste, Bologna, Milano, Ferrara, Catania, Bari, Cagliari, Pavia e Pisa. Il progetto, chiamato Dreams e con più di 100 eventi, è uno dei cinque finanziati in Italia dalla Commissione Europea, ed è promosso dalla stessa Commissione insieme a Regione Lazio, associazione FrascatiScienza e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).

Parte invece da Bolzano Luna 2014, che con 140 stazioni interattive vuole far conoscere ''la scienza che fa volare''. Sharper è il progetto che porta a Perugia la prima corsa podistica dedicata ai ricercatori e che coinvolgerà Ancona e L'Aquila in una comunicazione 'Pop' della ricerca.
Party don't stop è l'evento che coinvolgerà la Liguria, nel quale i ricercatori si 'impadroniranno' dei luoghi produttivi, simboleggiando la capacità della scienza di generare lavoro e ricchezza economica. Tracks è il progetto che parte dal Piemonte e nel quale i ricercatori scendono in campo portando fra il pubblico i risultati del loro lavoro, dai droni a ai satelliti, e soprattutto mostrando come questi siano utili alla società.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA