Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Dossier > Così i satelliti aiutano il volo aereo

Così i satelliti aiutano il volo aereo

Localizzazione precisa in ogni angolo del mondo

09 aprile, 15:45
Rappresentazione grafica di uno dei satelliti del sistema GPS (fonte: NASA) Rappresentazione grafica di uno dei satelliti del sistema GPS (fonte: NASA)

Le rotte aeree diventano sempre più dirette e sicure grazie ai satelliti che permettono di conoscere con precisione la propria posizione in qualsiasi parte del mondo e in qualsiasi condizione meteorologica. Il sistema di navigazione satellitare di riferimento è stato finora l’americano GPS (Global Positioning System), liberamente accessibile in tutto il mondo grazie ad una rete di stazioni riceventi a Terra.

Il volo aereo sta utilizzando sempre più il sistema di localizzazione satellitare, durante la fase di navigazione e nella fase delicata dell’avvicinamento. Oggi sistemi per l'assistenza al volo basati sui satelliti si utilizzano sempre più frequentemente nel mondo, e l’ICAO (l'Organizzazione Internazionale per l'Aviazione Civile) ha più volte incoraggiato i governi a intraprendere questa strada, utilizzando i dati dei sistemi di navigazione satellitare come il GPS, resi ancora più precisi grazie al sistema EGNOS (European Geostationary Navigation Overlay System). Quest’ultimo sistema corregge infatti il segnale GPS riducendo il margine di errore da 20 metri al di sotto di due metri.

Gli aerei che hanno l'equipaggiamento adatto sono quindi in grado di seguire le manovre di avvicinamento con grande precisione anche sugli aeroporti che non hanno la strumentazione a terra.
L' impegno richiesto ai piloti é l’impostazione della opportuna procedura, le procedure satellitari non richiedono infatti la transizione da un sistema di navigazione ad un altro: il sistema rimane sempre lo stesso, con diversi gradi di accuratezza in base alle fasi del volo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA