Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Dossier > Enzimi 'minatori' scavano nei tessuti per estrarre le cellule

Enzimi 'minatori' scavano nei tessuti per estrarre le cellule

Utili per la terapia cellulare contro il diabete

07 novembre, 19:20
Il trattamento con gli enzimi 'minatori' permette di estrarre dal pancreas di topo (a sinistra) le isole di Langerhans (a destra) che producono insulina (fonte: Abiel) Il trattamento con gli enzimi 'minatori' permette di estrarre dal pancreas di topo (a sinistra) le isole di Langerhans (a destra) che producono insulina (fonte: Abiel)

Ottenuti degli enzimi 'minatori' capaci di scavare in modo efficiente nei tessuti per estrarre le cellule da usare a scopo di ricerca o per l'impianto, come nel caso delle cellule del pancreas che vengono trapiantate per la terapia cellulare del diabete di tipo 1. Li hanno sviluppati i ricercatori di Abiel, uno spin-off dell'universita' di Palermo e del Cnr di Mazara del Vallo.

Gli enzimi 'minatori' sono delle proteine, dette 'collagenasi', capaci di mangiare e degradare il collagene, la principale proteina del tessuto connettivo che costituisce l'impalcatura in cui crescono le cellule. I ricercatori sono riusciti a sviluppare in modo indipendente due 'squadre' di questi minatori molecolari: le collagenasi di tipo 1, che degradano la struttura a elica in 3D del collagene, e quelle di tipo 2, che invece ne scompongono la molecola lineare. Dosandoli di volta in volta in proporzioni diverse, e' quindi possibile creare la squadra di lavoro ideale sulla base delle caratteristiche del tessuto 'miniera' in cui bisogna andare a scavare, estraendo piu' cellule vitali rispetto agli altri sistemi tradizionali.

I primi minatori molecolari sono gia' all'opera ''all'ospedale Niguarda di Milano, dove iniziano ad essere usati per prelevare dal pancreas le cellule che producono insulina e che servono per la terapia cellulare del diabete di tipo 1'', spiega Giulio Ghersi, presidente di Abiel. ''Intanto – aggiunge - stiamo preparando altri enzimi per estrarre le cellule della cartilagine, i condrociti, da usare per la rigenerazione delle articolazioni''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA