Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Dossier > Enzimi 'effervescenti' contro le zanzare

Enzimi 'effervescenti' contro le zanzare

Disturbano la deposizione delle uova e uccidono le larve

07 novembre, 19:21
Larve di zanzara sotto il pelo dell'acqua (fonte: James Gathany, CDC) Larve di zanzara sotto il pelo dell'acqua (fonte: James Gathany, CDC)

Enzimi 'effervescenti' per combattere le zanzare: si tratta di proteine capaci di sviluppare piccole bolle di anidride carbonica sulla superficie dell'acqua disturbando la deposizione delle uova e uccidendo per asfissia le larve. Li hanno messi a punto i ricercatori di Archimede R&D, una giovane società che si occupa di ricerca e sviluppo in ambito chimico e ambientale.

''I test che abbiamo condotto in laboratorio dimostrano che questi enzimi sono efficaci sia contro la zanzara tigre che contro quella della malaria'', spiega la ricercatrice Elena Martelli. ''L'effetto del trattamento - aggiunge - dura dai 7 ai 14 giorni senza l'interferenza della pioggia e permette di ridurre la deposizione delle uova del 77% e di determinare la morte del 100% delle larve''.

Il segreto sta nella capacità di questi enzimi di ''usare i sali carbonati e bicarbonati presenti naturalmente nell'acqua per trasformarli in anidride carbonica: questa leggera microeffervescenza - prosegue Martelli - disturba l'ovodeposizione e impedisce alle larve di respirare perchè blocca il passaggio dell'ossigeno dall'aria all'acqua''. Questi enzimi possono essere usati in ogni tipo di ristagno d'acqua e, garantisce la ricercatrice, ''sono totalmente innocui per gli altri organismi acquatici''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA