Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Biotech > Scoperti i 'misteriosi neuroni dei maschi'

Scoperti i 'misteriosi neuroni dei maschi'

Sono esclusivi del cervello maschile, sesso è la loro priorità

14 ottobre, 19:25
Rappresentazione artistica delle differenze fra il cervello maschile e quello femminile (fonte: Justina Yeung, UCL) Rappresentazione artistica delle differenze fra il cervello maschile e quello femminile (fonte: Justina Yeung, UCL)

Scoperti i 'Misteriosi neuroni dei maschi': sono state chiamate proprio così, 'Mcms' (dall'inglese 'mystery cells of the male'), le cellule nervose che nei maschi rendono il sesso una priorità e fanno la differenza tra il cervello maschile e quello femminile. Descritte sulla rivista Nature, sono state individuate per la prima volta nel cervello di una vecchia conoscenza dei genetisti, il minuscolo verme Caenorhabditis elegans.

Scoperte dal gruppo internazionale coordinato da Arantza Barrios, dell'University College di Londra, le misteriose cellule maschili sono davvero uniche: si sviluppano con la maturità sessuale e funzionano come un campanello d'allarme che costantemente ricorda al maschio che le esigenze legate al sesso sono prioritarie, tanto che durante l'accoppiamento fanno passare in secondo piano perfino l'esigenza di mangiare.

Come il cromosoma Y è unico nel genoma maschile, i neuroni appena individuati sono esclusivi del cervello dei maschi e sono la chiave che spiega le differenze nell'apprendimento e nelle abilità cognitive rispetto alle femmine. ''Abbiamo dimostrato come le differenze genetiche e nello sviluppo tra i due sessi siano legate a cambiamenti strutturali nel cervello che avvengono durante la maturità sessuale'', osserva Barrios. ''Questi cambiamenti - ha aggiunto - fanno sì che il cervello maschile funzioni in modo diverso, rendendo i maschi più inclini a ricordare gli incontri sessuali avuti in passato e a considerare il sesso una priorità''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA