Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Biotech > Nuovo corallo scoperto in Polinesia

Nuovo corallo scoperto in Polinesia

Da una ricercatrice italiana

31 luglio, 12:34
Il corallo Echinophyllia tarae (fonte: Universià di Milano Bicocca) Il corallo Echinophyllia tarae (fonte: Universià di Milano Bicocca)

Scoperto in Polinesia un nuovo corallo che veste i colori dell'arcobaleno: la specie, chiamata Echinophyllia tarae, è stata identificata dall'italiana Francesca Benzoni, ricercatrice dell'università di Milano-Bicocca, nell'ambito della spedizione scientifica internazionale Tara Oceans, che dal 2009 al 2012 ha studiato per la prima volta a livello globale gli organismi marini che meglio rivelano la salute degli oceani.



Il nuovo corallo, descritto in uno studio sulla rivista Zookeys, è stato trovato nell'atollo di Gambier nella Polinesia francese. Si tratta di un corallo duro, che si sviluppa in colonie tra i 5 e i 20 metri di profondità. Gli ultimi studi sui coralli di questo atollo risalgono al 1974. Da allora non ci sono stati studi ulteriori fino a quelli condotti dai ricercatori di Tara Oceans, che hanno permesso la classificazione di nuove specie coralline prelevate da 24 siti.

''Molti gruppi di animali - spiega Francesca Benzoni - sono piccoli, rari e spesso poco noti, anche se sono delle vere miniere di biodiversità inesplorata e spesso sono alla base di un ecosistema. In particolare, i coralli sono invertebrati carismatici, costruttori delle scogliere coralline e responsabili dei delicati equilibri necessari al mantenimento dell'ecosistema più ricco dei nostri mari. Proprio per questo, e a causa dei diversi fattori che minacciano la loro sopravvivenza, hanno ricevuto e continueranno a ricevere l'attenzione della comunità scientifica''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA