Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Biotech > Le lingue indo-europee sono nate in Turchia

Le lingue indo-europee sono nate in Turchia

Il loro ceppo di origine ricostruito come si fa con i virus

24 agosto, 17:59
Le variazioni della parola 'madre' attraverso l'Europa (fonte: Q.D. Atkinson) Le variazioni della parola 'madre' attraverso l'Europa (fonte: Q.D. Atkinson)
Correlati

 Le lingue indoeuropee sono nate nell'attuale Turchia: lo dimostra il loro primo albero genealogico, ricostruito utilizzando i metodi statistici propri della biologia evoluzionistica. In pratica, l'evoluzione delle lingue è stata ricostruita proprio come si studia l'evoluzione dei virus, ripercorrendo i ceppi d'origine. A condurre la ricerca, pubblicata sulla rivista Science, Remco Bouckaert dell'Università di Auckland, in Nuova Zelanda.
   Secondo i ricercatori le lingue indoeuropee ebbero origine nell'attuale Turchia e si diffusero nel mondo attraverso l'agricoltura. I risultati confermano uno dei due scenari, oggetto di accesi dibattiti sulle origini di questa famiglia linguistica, una delle più grandi al mondo e che comprende la lingua celtica, germanica, italica, balto-slava e indo-iraniana. In base ad una prima ipotesi è l'Anatolia la fonte di questa famiglia linguistica, a partire da 8.000 a 9.500 anni fa. L'altra ipotesi ne colloca l'origine a nord del Mar Caspio, nelle steppe russe, dove sarebbe stata diffusa da una popolazione semi-nomade, conosciuta come Kurgan, a partire da circa 6.000 anni fa.
   Per verificare entrambi questi scenari, i ricercatori hanno adattato un metodo statistico utilizzato dai biologi evoluzionisti per capire come le specie - ad esempio il virus dell'influenza - sono legate tra loro nell'albero genealogico, sulla base di somiglianze e differenze nel Dna. In questo caso, anziche' osservare le differenze genetiche, gli autori hanno confrontato le parole contenute nei vocabolari di 103 lingue indo-europee, antiche e contemporanee. Come fanno i genetisti con le sequenze del Dna, i linguisti sono andati a cercare delle similitudini fra le parole con un'origine comune, come 'madre', 'mutter' e 'mother'.
   Gli studiosi hanno ricostruito cosi' l'albero genealogico insieme alle informazioni sulle attuali posizioni delle lingue, per dedurre la collocazione e l'età delle origini della famiglia linguistica indo-europea ed i risultati sono coerenti con lo scenario che fa riferimento all'attuale Turchia.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA