La Terra si può pesare?

Mattia e Sophie, 10 anni, Roma

07 gennaio, 14:54

Si!
Quando pesiamo un corpo misuriamo la forza che la Terra esercita su quel corpo. Oppure la forza che il corpo esercita sulla Terra. Due corpi si attirano con una forza che cresce quanto più cresce il peso dei corpi e diminuisce quanto più i corpi sono lontani.

Sulla base di questo principio è possibile mettere a confronto l'attrazione che la Terra esercita su un corpo di massa nota e l'attrazione esercitata sullo stesso da un altro corpo, di massa pure conosciuta e posto dal primo ad una distanza nota. In questo modo, nel 1798, il fisico inglese Henry Cavendish con un ingegnoso esperimento riuscì a pesare la Terra: circa seimila milioni di milioni di milioni di tonnellate.

Un altro modo per pesare la Terra deriva dall'osservazione delle orbite dei corpi intorno alla Terra. In un'orbita circolare ci sono due forze che si contrappongono: quella centrifuga, che cerca di far scappar via il corpo, e la forza che si esercita tra i due corpi. Questa considerazione ci permette di stabilire il peso della Terra in maniera molto accurata osservando l’orbita di un satellite.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA