Ecco la lontra gigante preistorica, pesava 50 chili

Ricostruito il muso, aveva un cranio lungo 21 centimetri

25 gennaio, 17:22
Ricostruzione artistica della lontra gigante preistorica (fonte: Mauricio Anton)
Ricostruzione artistica della lontra gigante preistorica (fonte: Mauricio Anton)

Pesava 50 chili ed era grande quanto un lupo, la lontra gigante vissuta 6 milioni di anni fa nelle aree paludose della Cina sud-occidentale: il suo muso è stato ricostruito per la prima volta a partire da oltre 200 frammenti ossei di un cranio fossile, lungo 21 centimetri, descritto su Journal of Systematic Paleontology dal gruppo di ricerca internazionale coordinato di Xiaoming Wang, paleontologo del Museo di storia naturale di Los Angeles.

La scoperta
Il cranio è riemerso insieme ad alcune ossa delle zampe durante uno scavo condotto circa una decina di anni fa nella provincia cinese dello Yunnan: frammentato in oltre 200 pezzi, è stato analizzato con l'ausilio della tomografia computerizzata e poi ricostruito digitalmente grazie ad un sofisticato sotware. Il suo aspetto doveva essere a metà strada fra quello di una lontra e quello di un tasso: da qui la scelta di battezzare l'animale con il nome scientifico di Siamogale melilutra, da 'lutra', che in latino significa lontra, e 'meles', che invece vuol dire tasso.

Un curioso animale preistorico
Questo curioso animale preistorico semiacquatico viveva tra stagni e paludi, in zone caratterizzate da un clima caldo-umido. A differenza dei grandi mammiferi terrestri che a quel tempo vivevano nella stessa regione, confinati verso nord dalla presenza di due fiumi, la lontra gigante riuscì invece a muoversi liberamente, tanto che una specie simile è stata ritrovata anche in un altro sito a 1.400 chilometri di distanza.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA