Il colore dei blu jeans nato in Perù 6.000 anni fa

Finora si pensava che l'uso più antico risalisse agli Egizi

17 settembre, 14:08
Frammento di un tessuto di 6.000 anni fa tinto con il blu indaco (fonte: Splitstoser)
Frammento di un tessuto di 6.000 anni fa tinto con il blu indaco (fonte: Splitstoser)

Non l'antico Egitto, ma le coste settentrionali del Perù sono state la prima 'tavolozza' dove ha preso forma ed è stato usato il colore indaco, tipico dei moderni blu jeans, che sarebbe molto più antico del previsto. Risale infatti a 6.000 anni fa, e non 4.500 come finora pensato, come emerge dai tessuti ritrovati dagli archeologi nel Paese sudamericano. I dettagli sono spiegati nello studio coordinato da Jeffrey C. Splitstoser, del Columbian College di arti e scienze di Washington, e pubblicato sulla rivista Science Advance.

Sulle Ande già 7.800 anni fa si coltivava il cotone. Grazie al clima arido di quella parte del Perù, diversi tessuti decorativi si sono conservati intatti per migliaia di anni, fin quando non sono stati ritrovati negli anni '40. Erano così ben preservati che i ricercatori ancora potevano vedere la tintura blu in maniera vivida e sono riusciti ad analizzare le quantità di indigotina e indirirubina, componenti chiave dell'indaco.

Con la datazione al radiocarbonio hanno visto che risalivano a 6.200 anni fa. L'indaco era uno dei colori più preziosi nel mondo antico, ed era usato dalla Cina fino all'Egitto e al Sudamerica. Oggi viene ancora usato per creare il blu dei blu jeans. Finora l'utilizzo più antico accertato risaliva a 4400 anni fa in Egitto, ma questo nuovo studio lo data di altri 1.500 anni prima e in Perù.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA