Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Tecnologie > Nuovo record di velocità per Internet

Nuovo record di velocità per Internet

Un secondo per trasmettere 300 film in HD

26 marzo, 13:36
Alimentatori da banco di precisione (fonte: Scuola Superiore Sant'Anna) Alimentatori da banco di precisione (fonte: Scuola Superiore Sant'Anna)

Basterà un secondo per trasmettere oltre 300 film in alta definizione, gestire 500.000 collegamenti ADSL a 20 Megabit o due miliardi di telefonate. La nuova rete internet che ha stabilito il record di velocità su fibra ottica è stata sviluppata dall’Istituto di tecnologie della comunicazione dell'informazione e della percezione (TeCIP) della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, in collaborazione con il Laboratorio nazionale di reti fotoniche del Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni (Cnit) e la multinazionale Ericsson.
Internet superveloce consentirà di incrementare il numero di utenze ed una possibile riduzione dei costi, offrendo una velocità di connessione superiore ed una maggiore qualità.

Già nelle scorse settimane i ricercatori di Pisa avevano registrato un record di trasmissione, raggiungendo i 448 Gigabit al secondo per canale, dimostrando che questi apparati di ultima generazione possono essere impiegati nei sistemi attuali.
Il record è stato superato nuovamente, portando la velocità a oltre 1.000 Gigabit per secondo, grazie a nuove tecniche di elaborazione dei segnali e di codifica.

Il sistema, presentato a Los Angeles in occasione della Conferenza sulle comunicazioni su fibra ottica, è stato sperimentato in una porzione di rete spagnola, tra Granada e Jaen, messa a disposizione dal gestore Telefonica, con gli apparati commerciali di Ericsson ed i prototipi realizzati a Pisa.

''La crescita della domanda di accessi e di qualità della connessione internet trascina il progresso dei sistemi di telecomunicazione'', commenta Giancarlo Prati, direttore dell'Istituto TeCIP della Scuola Superiore Sant'Anna. ''Siamo orgogliosi di aver contribuito in modo sostanziale al raggiungimento di questo traguardo – conclude – anche nel mondo delle telecomunicazioni la concorrenza è serrata ed è necessario agire bene e con rapidità, per individuare nuovi ed importanti risultati di pratico interesse sullo scenario mondiale''.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati