Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Home

Stella variabile scoperta da una studentessa

Una stella variabile scoperta da una studentessa (fonte: Università di Siena)

E' stata una studentessa dell'Università di Siena a scoprire una nuova stella variabile, anzi due: la stella GSC 5765-1271 si è rivelata infatti un sistema formato da due stelle che orbitano velocemente una attorno all'altra con un periodo di 9 ore e 11 minuti

Fossili aiutano a ricostruire l'evoluzione dei delfini

Ricostruzione artistica del delfino Isthminia panamensis, ottenuta sulla base dei fossili (fonte: Julia Molnar/ Smithsonian Institution)

Frammenti fossili trovati a Panama hanno rivelato l'esistenza di una specie di delfino di fiume ormai estinta, che potrebbe far riscrivere l'evoluzione delle attuali specie di delfini che popolano i corsi d'acqua dolce

Saturno ha un anello diverso

Uno degli anelli di Saturno è più denso e giovane degli altri (fonte: NASA)

Uno degli anelli di Saturno è diverso dagli altri. Immagini e dati indicano che è molto più denso e giovane. I dati indicano che al centro del settore A, il più esterno della fascia di anelli, la temperatura è più alta del previsto.

Leonardo da Vinci diventa un androide

Leonardo da Vinci diventa un androide (fonte: Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci)

Faccia a faccia con Leonardo da Vinci: arriva dal Giappone il primo androide che riproduce il volto e la mimica facciale del celebre genio del Rinascimento italiano così come doveva apparire negli ultimi anni della sua esistenza

Un meccanismo 'a molle' fa arrampicare i gechi

Un meccanismo 'a molle' fa aderire i gechi a pareti e soffitti, indipendentemente dal peso (fonte: UMass Amherst)

E' in un meccanismo 'a molle' il segreto che permette ai gechi di arrampicarsi su pareti e soffitti indipendentemente dalle dimensioni e, soprattutto, dal peso

Vivere nello spazio indebolisce le difese degli astronauti

La permanenza in orbita riduce le difese immunitarie degli astronauti (fonte: NASA)

La permanenza nello spazio indebolisce il sistema immunitario. I dati raccolti nelle missioni dello Space Shuttle mostrano, infatti, che le funzioni delle cellule programmate per difendere l'organismo vengono alterate in modo significativo nel periodo trascorso in assenza di gravità