Vino:'Tre Bicchieri' a 12 prodotti sardi

Carrus (Gambero Rosso), premi sono spaccato dell'Isola enologica

(ANSA) - CAGLIARI, 25 SET - Sono 12 i vini sardi premiati con i Tre Bicchieri dal Gambero Rosso. Eccellenze prodotte nei loro territori d'elezione che hanno ottenuto il massimo riconoscimento della guida "Vini d'Italia 2018".
    Tra conferme e sorprese la Sardegna enologica mette in luce la sua ricca varietà di vitigni: il massimo riconoscimento è, infatti, andato a quattro Cannonau e altrettanti Vermentini, un Torbato, un Carignano, una Vernaccia e a un Nasco. "Mai come quest'anno i vini premiati offrono uno spaccato della Sardegna enologica - commenta Giuseppe Carrus, giornalista e vice curatore della Guida Vini d'Italia - sia per quanto riguarda le tipologie di vino che le aziende, divise tra piccole e grandi cantine e cooperative e anche piccoli produttori che con poche migliaia di bottiglie fanno conoscere al mondo attraverso i loro prodotti la Sardegna più genuina".
    Se le cantine premiate riservano più che conferme che sorprese, i Tre Bicchieri 2018 mettono in luce diverse novità.
    "Tra le più eclatanti c'è la cantina Cherchi di Usini che prende i Tre Bicchieri dopo 30 anni per il suo Vermentino di Sardegna Tuvaoes 2016 - aggiunge Carrus - un bianco prodotto in uno dei territori di maggior elezione". Altra grande sorpresa è la Vernaccia di Oristano Sup. Juighissa 2008, Cantina della Vernaccia premiata per la prima volta, come anche il Vermentino di Gallura Sup. Costarenas 2016 - Masone Mannu. Entrano per la seconda volta consecutiva nella Guida il Vermentino Maìa della cantina gallurese di Luogosanto, un vermentino del sud, ovvero Vermentino di Sardegna Stellato 2014 Pala di Serdiana, il Cannonau di Sardegna Mamuthone di Giuseppe Sedilesu di Mamoiada.
    Da Mamoiada arriva anche il Cannonau di Sardegna Barrosu Franzisca 2014 di Montisci. Sempre in Gallura Vigne Surrau ottiene il massimo riconoscimento stavolta con il Cannonau di Sardegna Sincaru 2014. Entrano nella guida con i Tre Bicchieri anche il Cannonau di Sardegna Senes 2013 di Argiolas, il Carignano del Sulcis Mura 2012 della Cantina di Giba, il Latinia 2011, della Cantina di Santadi, il Vermentino di Gallura Sup. Costarenas 2016 di Masone Mannu, l'Alghero Torbato Terre Bianche Cuvée 161 2016 delle Tenute Sella & Mosca, una selezione tra i vitigni migliori, su cui la cantina sta da tempo puntando. La Guida sarà presentata a Roma il 22 ottobre all'Auditorium del Massimo all'Eur e degustazione allo Sheraton Hotel. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere