Vela: Maxi Yacht in gara a Porto Cervo

Oltre 40 team iscritti alla Rolex Cup organizzata dallo YCCS

Ha preso il via nelle acque di Porto Cervo la 29/a edizione della Maxi Yacht Rolex Cup & Maxi 72 Rolex World Championship, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto dell'IMA e la collaborazione del Title sponsor Rolex.
    Oltre 40 i team in gara: nella prima giornata di regate i Mini Maxi dei raggruppamenti 1 e 2 avevano un percorso molto simile ma leggermente più breve, mentre per i Maxi 72, che disputano il Campionato Mondiale, hanno affrontato due prove a bastone su un differente campo di regata.
    La barca campione in carica, Momo, timonata dal socio YCCS Dieter Schoen con Marcus Wieser alla tattica ha subito piazzato una doppietta, seguita da un altro socio del Club, Dario Ferrari al timone di Cannonball con due secondi posti. In terza piazza a pari punti gli scafi americani Lucky e Proteus.
    La categoria Super Maxi vede in regata i tre J-Class: Topaz, Velsheda e Svea che occupano nell'ordine le prime tre posizioni seguiti dai due Super Maxi moderni, Viriella di Vittorio Moretti e My Song di Pier Luigi Loro Piana, la più veloce in acqua ma penalizzata in tempo compensato.
    Nella Wally Class si è imposto Magic Carpet Cubed, nettamente il migliore tra i Wallycento. Data la differenza di lunghezza, i Wallycento hanno ben presto allungato sul resto della flotta combattendo tra loro nel percorso dell'Arcipelago di La Maddalena. In prossimità dell'arrivo si è vista una spettacolare battaglia ravvicinata tra i Wally 80 J One e Lyra, oggetto di una protesta che ha portato alla squalifica di J One, inizialmente al comando della classe. Ottimo l'esordio per il nuovo armatore timoniere di Lyra, Terry Hui, canadese nativo di Hong Kong.
    Tra i Maxi è stato il Southern Wind Grande Orazio del socio YCCS Massimiliano Florio ad avere la meglio in tempo compensato sullo yacht più veloce della flotta presente a Porto Cervo, Rambler, che ha chiuso al secondo posto una volta corretto il tempo reale. Terzo posto per Inti 3, il Wally 94 di Lauro Buoro.
    Nella Mini Maxi 1, il campione uscente SuperNikka ha subito chiarito sul campo le sue intenzioni andando a vincere davanti a Wallyo e Lorina 1895. Nella prima giornata il campione uscente si è imposto anche nella classe Mini Maxi 2: H2O, il Vallicelli 80 di Riccardo De Michele con Lorenzo Bodini alla tattica ha vinto davanti a due Swan: il 65 ketch Shirlaf e il 651 Lunz Am Meer.
    Settembre mese ricco di regate: dopo la Maxi, dal 9 al 16 settembre confluirà a Porto Cervo la flotta di 115 Swan per la 20/a edizione della Rolex Swan Cup. Dal 19 al 22 settembre sarà poi la volta della Perini Navi Cup, che vedrà la presenza di 20 superyacht del celebre cantiere viareggino partecipare all'evento. La stagione agonistica dello YCCS si concluderà con la Audi Italian Sailing League Final dal 27 al 30 settembre.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere