Porti: a Olbia sostituzione torri faro

Lavori in corso per prepararsi all'incremento dei traffici

All'Isola Bianca via alla sostituzione delle torri faro. A qualche settimana dall'inizio dell'estate, il porto di Olbia si prepara all'incremento dei traffici. Da ieri la ditta Taras Quirico Srl, incaricata dall'Autorità portuale per le verifiche e la manutenzione degli impianti di illuminazione, ha avviato il ripristino di alcuni fari nelle zone centrali adibite al pre-imbarco.

Tre, al momento, gli impianti sottoposti ad intervento: una prima torre, nel cortile dell'ex palazzina fanalisti, è stata demolita ieri e verrà rimpiazzata da altri pali della luce simili a quelli nel viale Passeggiata delle Capitanerie. Le altre due – una di fronte alla sede dell'Autorità Portuale e l'altra nell'area di sosta dei semirimorchi - saranno dismesse fra oggi e domani e sostituite con due nuovi impianti a led di ultima generazione. Con un forte risparmio energetico. In attesa dell'installazione dei nuovi punti illuminanti, l'Autorità portuale provvederà, già da stasera, a far installare delle torri provvisorie che garantiranno, le operazioni portuali in totale sicurezza.

"E' un intervento fondamentale per il porto dell'Isola Bianca - spiega Pietro Preziosi, commissario straordinario dell'Autorità Portuale del Nord Sardegna –. Le tre torri faro che stiamo provvedendo a demolire, benché sufficienti, non risultavano più adeguate alle nuove esigenze dello scalo.

Confido, in particolare, nella pazienza della comunità portuale e dei cittadini che si affacceranno sul porto durante la passeggiata serale, sicuro che l'attesa per l'installazione del nuovo impianto moderno ed eco compatibile verrà ampiamente ricompensata con una migliore visibilità".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere