Traghetti Sardegna-Corsica verso ripresa

Pronto per la prossima settimana traghetto Moby sostitutivo

La settimana prossima, probabilmente mercoledì 19, riprenderanno i collegamenti di Moby tra la Sardegna e la Corsica, interrotti dallo scorso 6 febbraio dopo che il traghetto Giraglia aveva urtato uno scoglio in uscita dal porto di Santa Teresa Gallura mentre era diretto a Bonifacio. Sulla nave gemella Bastia sono praticamente terminate le operazioni di manutenzione annuale, effettuate a tempo record, e già martedì dovrebbe arrivare in Sardegna. Attesa nelle prossime ore anche l'autorizzazione della Guardia costiera di La Maddalena per spostare da Santa Teresa il Giraglia, sul quale sono state completate le riparazioni di emergenza per chiudere la falla di otto metri provocata dall'impatto sulle rocce: in porto è già arrivato il rimorchiatore Achillino Onorato per rimorchiare il Giraglia nel bacino di Livorno.

Nel frattempo, denuncia Confartigianato Gallura, sono ancora 200 le persone, tra camionisti, turisti e lavoratori, bloccati da cinque giorni in Corsica. "Abbiamo ricevuto il grido d'aiuto, e la richiesta di sostegno, da parte degli autotrasportatori costretti a questo incredibile soggiorno forzato nell'isola francese - racconta il presidente dell'organizzazione di categoria, Giacomo Meloni - e da subito ci siamo attivati per sbloccare la situazione, credendo che tutto si sarebbe risolto nel giro di qualche ora. Questa mattina la già grave circostanza, è precipitata. Di qui la decisione di interessare i Prefetti chiedendo un intervento urgente che coinvolga anche il Ministero degli esteri".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie