712 minori in 100 comunità dell'Isola

Al via bando per la selezione di 40 tutori legali

Nelle oltre cento comunità della Sardegna sono ospitati 712 minori, di cui 134 stranieri. La Regione ha appena pubblicato un avviso per la selezione di 40 tutori legali che svolgeranno questa funzione a titolo volontario e gratuito. "L'esigenza è quella di supplire a una situazione particolare - ha spiegato illustrando il bando la Garante per l'infanzia e l'adolescenza in Consiglio regionale, Grazia Maria De Matteis - quella di tanti minori che restano in comunità per molti anni, spesso affidati a sindaci, assessori, avvocati, peraltro competenti, ma in numero che non consente di poter assolvere come si dovrebbe a quella funzione".

Per i tutori saranno considerate le candidature di chi ha compiuto 25 anni, è in possesso di titoli di studio riguardanti il ruolo che si andrà a ricoprire, ma anche particolari capacità personali o professionali acquisite in corsi di formazione. Molte probabilità di vincere la selezione le avrà chi ha già avuto esperienze di accompagnamento di minori all'interno di associazioni di volontariato riconosciute o agenzie educative.

Il bando è stato scritto in collaborazione l'assessorato regionale delle Politiche sociali e con il Tribunale dei minori di Cagliari. De Matteis si è soffermata sul ruolo del tutore: "Sostituisce la potestà genitoriale non sul piano affettivo, ma a livello di gestione di tutto ciò che riguarda le attività che il minore svolgerà, come l'iscrizione a scuola, la scelta di un'attività sportiva, un ricovero in ospedale, un atto di amministrazione per quei minori che avessero un patrimonio economico rilevante".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie