Attesa proroga voli agevolati Sardegna

Governatore, passaggio tecnico. Stop attuale regime il 16 aprile

 La proroga dell'attuale regime di voli agevolati tra gli scali della Sardegna e gli hub di Roma e Milano è legata al nuovo bando, definito con le nuove regole tra Bruxelles e la Sardegna. A dirlo all'ANSA è il presidente della Regione, Christian Solinas. "Se il 28 viene confermata la riunione a Bruxelles con la Commissione europea e se in quell'occasione passerà il modello di continuità aerea da noi proposto, fino all'espletamento completo del bando si dovrebbe avere la copertura", spiega a margine del vertice di maggioranza, rispondendo a una domanda sulla possibilità di proroga dell'attuale regime in scadenza il 16 aprile.

 L'ultimo piano presentato dalla Giunta prevede un sistema di doppia tariffa per l'estate e l'inverno, per residenti e turisti. I sardi dovrebbero pagare per tutto l'anno 20 euro più tasse per Roma (la metà rispetto ai costi attuali) e 30 più tasse per Milano (19 euro in meno). I non residenti, fino a un massimo del doppio nella stagione "winter", mentre per la "summer" dovranno adeguarsi a una tariffa libera.

"E' all'accettazione di questo nuovo regime - ha chiarito il governatore - che è strettamente connessa la proroga di quello attuale". Infatti, ha spiegato, di fatto "strutturalmente la proroga non esiste in documenti e regolamenti: se però c'è un procedimento di gara in corso la proroga è tecnica e scatta per coprire il periodo di assegnazione". Le norme europee, d'altra parte, impongono la pubblicazione dei bandi per almeno sei mesi.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie