Salgono a 20 voli cancellati in Sardegna

Dopo Alitalia e Air Italy anche Ryanair sopprime otto tratte

Salgono a 20 i voli cancellati sui cieli della Sardegna a causa dello sciopero nazionale dei controllori di volo dalle 13 alle 17. Un martedì nero soprattutto per la continuità territoriale aerea visto che sono stati soppressi 12 collegamenti in partenza e in arrivo sugli aeroporti di Alghero, Cagliari e Olbia.

Agli otto voli di Alitalia che resteranno a terra e ai quattro di Air Italy, si aggiungono, infatti, otto cancellazioni da parte di Ryanair. Sei di queste sullo scalo del capoluogo sardo: il Cagliari-Cracovia delle 9.55 e il ritorno delle 15.10, il Cagliari-Cuneo delle 10.25 e il ritorno delle 13.35 e il Cagliari-Bari delle 14.25 e il volo di rientro delle 17.45. Due le tratte soppresse nell'aeroporto Riviera del Corallo: il Barcellona-Alghero in arrivo alle 13.20 e l'Alghero-Barcellona in partenza per le 13.45.

L'ex compagnia di bandiera aveva già cancellato il Cagliari-Roma delle 14.35 e delle 15.45, il Cagliari-Milano delle 15.25, il Roma-Cagliari delle 12.25 e delle 13.55, il Milano-Cagliari delle 13.15, il Roma-Alghero delle 13.40 e l'Alghero-Milano delle 15.30. Per l'ex Meridiana stop, invece, all'Olbia-Roma delle 12.45, all'Olbia-Milano delle 12.50, al Milano-Olbia delle 15 e al Roma-Olbia delle 14.25.

In occasione dello sciopero Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporto Aereo hanno organizzato a Olbia un sit-in di protesta davanti all'aeroporto Costa Smeralda per chiedere certezze sul futuro di Air Italy.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere