Dinamo sfida Torun e punta a primato

Match di Champions League a Sassari contro i polacchi

 "Torun è ultima, ma non sarà una partita facile". Edoardo Casalone, il "navigatore" della Dinamo Sassari Banco di Sardegna, mette tutti sull'attenti. Il vice di Gianmarco Pozzecco cerca di tenere sulla corda i biancoblù in vista del match di mercoledì 15. Alle 20.30 saranno di scena i polacchi del Polski Torun per l'undicesimo turno di Champions League, e Sassari cerca i punti della matematica qualificazione al turno successivo, puntando anche di assicurarsi il primato nel girone A.

"All'andata è stata una partita intensa, combattuta e ad alto ritmo - dice Casalone - dovremo giocare con la massima attenzione perché la loro propensione in attacco ci ha messo in difficoltà". In attesa di risolvere il rebus sul dopo McLean, col quale si è sciolto il contratto consensualmente, Sassari conta di recuperare Dwayne Evans.

"Viene valutato di giorno in giorno, non ha niente di particolare ma domenica si è deciso di non farlo giocare per prudenza - spiega l'assistant coach - vediamo come si sente oggi dopo il lavoro differenziato e poi domani si deciderà". Per il resto, "abbiamo fatto lavoro individuale col preparatore Matteo Boccolini - aggiunge - ora torniamo in campo per preparare la partita e sappiamo che ci potrebbe permettere di raggiungere la qualificazione matematica tra le prime quattro in classifica".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere