Violenza donne: Nuoro in progetto pilota

Cartoni animati per nuova sensibilità in bimbi da 4 a 7 anni

Cartoni animati per un cambio di passo sin dall'infanzia, una rivoluzione culturale dal basso per dire no alla violenza sulle donne. Il progetto pilota parte dall'istituto comprensivo Ferdinando Podda di Nuoro, una delle 17 scuole italiane scelte nell'ambito del programma "Libere di essere - Informazione e comunicazione contro la violenza di genere", iniziativa finanziata dall'associazione Dire e dal dipartimento per le Pari opportunità della presidenza del consiglio dei ministri. Coinvolti docenti, educatori e bambini dai 4 ai 7 anni. "Si tratta di un progetto pilota primo e unico in Italia - spiega la psicologa Luisanna Porcu, responsabile del centro antiviolenza Onda Rosa di Nuoro - Abbiamo realizzato cinque cartoni animati a tema che verranno mostrati ai nostri piccoli e potranno essere utilizzati su più classi. L'adeguata formazione degli insegnanti farà poi il resto, contribuendo a costruire una nuova coscienza negli adulti di domani".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie