Eurallumina, via libera a cigs per 2020

Firmato accordo a Roma, 240 lavoratori interessati

Altro tassello per la ripresa produttiva dell'Eurallumina di Portovesme, nel Sulcis. È stato sottoscritto al ministero del Lavoro a Roma l'accordo per la proroga degli ammortizzatori sociali per riorganizzazione per i 240 lavoratori per tutto il 2020, ratificando quanto già stabilito a Cagliari venerdì scorso. L'intesa è stata firmata dai funzionari del ministero, dall' assessora regionale del Lavoro, Alessandra Zedda, dall'azienda Eurallumina rappresentata dall'ad Luca Vincenzi e dal direttore risorse umane Simone Angius, e da Confindustria, Fulc e la Rsu di fabbrica.

Uno strumento accolto con soddisfazione dai rappresentanti dei lavoratori, che per tutto l'anno hanno convissuto con lo spettro del licenziamento collettivo. "Si è arrivati alla definizione dell'accordo a seguito della recente delibera sulle autorizzazioni Via in capo alla Regione e la conseguente conferma della volontà della Rusal di portare avanti il piano di ripartenza delle produzioni dello stabilimento", ricorda la Rsu. "La Cigs per riorganizzazione aziendale viene autorizzata esclusivamente a fronte di garanzie economiche e di concrete intenzioni e possibilità di portare avanti il progetto attraverso gli investimenti programmati che ammontano a 230 milioni nel prossimo triennio - osservano ancora i rappresentanti dei lavoratori -. La speranza tra i lavoratori è che il ricorso agli ammortizzatori indispensabili nella fase transitoria possano andare a conclusione".

Nel frattempo nella raffineria di bauxite che produce allumina, prima fase della lavorazione dell'alluminio, sono già stati reintegrati una decina tra ingegneri, tecnici e amministrativi fermi dal 2009, che stanno svolgendo gli obblighi relativi ai corsi di sicurezza e formazione. Nel corso del 2020 altri 40 lavoratori dovrebbero rientrare nello stabilimento. Attualmente sono circa 100 le presenze giornaliere.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere