Turni accorciati, 5 agenti nei guai

Inchiesta Procura Nuoro, nel 2016 erano in servizio a Ottana

Cinque agenti di Polizia, attualmente in servizio a Sassari e Oristano, rischiano il processo con l'accusa di aver accorciato a proprio piacimento i turni di lavoro. Come riporta il quotidiano La Nuova Sardegna, a seguito dell'inchiesta della Procura di Nuoro, il pm Andrea Jacopo Ghironi ha chiesto il rinvio a giudizio per i cinque poliziotti per reati che risalgono al 2016, periodo in cui gli indagati erano in servizio nel Commissariato di Ottana (Nuoro).
    Gli indagati sono: Daniele Porcu, 35 anni di Borore (Nuoro); Giacomo Forleo, 38 anni residente a Ghilarza (Oristano); Gianfranco Nurchis, 40 anni residente a Cuglieri (Oristano); Stefano Deidda, 41 anni di Zerfaliu (Oristano); Sebastiano Orani, sassarese di 36 anni residente a Ottana (Nuoro). Secondo l'accusa i cinque, in momenti differenti, avrebbero violato gli ordini e contravvenuto alle disposizioni sugli orari di lavoro.
    Inoltre avrebbero falsificato i documenti in cui attestavano la loro regolare presenza al lavoro.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere