Musica, Lü Jia ritorna a Cagliari

Per occasione debuttano solisti finlandesi Keitel e Katajala

Ritorna dopo vent'anni sul podio del Teatro Lirico di Cagliari, Lü Jia. Il direttore cinese di fama internazionale dirige orchestra e coro del teatro in un programma che conduce all'ascolto di due tra le più affascinanti pagine sinfonico-corali di Mahler e Brahms. Direttore principale dell'Opera di Pechino, Lü Jia è atteso venerdì 22 novembre alle 20,30 e sabato 23 alle 19. L'evento è il 14/o, e come di consueto, doppio appuntamento con la stagione concertistica. Una serata ancora una volta nel segno di Mahler, ma anche Brahms, e che segna il debutto sul palco del teatro cagliaritano di due cantanti solisti finlandesi. Per la prima volta al Lirico si esibiscono il contralto Niina Keitel, una delle artiste più interessanti della sua generazione, e il tenore Tuomas Katajala, tra i tenori scandinavi più apprezzati non solo nel repertorio operistico ma anche in quello liederistico e concertistico. Il maestro del coro è Donato Sivo.

Il programma musicale delle due serate propone all'ascolto del pubblico Schicksalslied per coro e orchestra op.54 di Johannes Brahms (Amburgo,1833 - Vienna, 1897); Das Lied von der Erde, sinfonia per contralto, tenore e orchestra di Gustav Mahler (Kaliště,1860 - Vienna, 1911). Lü Jia ritornerà ancora a Cagliari il 28 febbraio 2020 per dirigere "Pagliacci", il celebre dramma lirico di Ruggero Leoncavallo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere