Maltrattamenti, maestre verso processo

Budoni, dopo denuncia genitori avevano ritirato i figli

Si profila il processo per due maestre della scuola dell'infanzia di Budoni, località costiera del nord est della Sardegna, accusate di aver maltrattato i propri alunni. La Procura di Nuoro ha infatti notificato a entrambe l'avviso di conclusione delle indagini e si appresta ora a formulare le richieste di rinvio a giudizio. La notizia anticipata da La Nuova Sardegna è stata confermata all'ANSA dagli inquirenti. Il pm Giorgio Bocciarelli contesta a Maria Agostina Mundula, di 66 anni, e ad Antonella Goddi, di 56, il reato di maltrattamenti aggravati o abuso di mezzi di correzione, formula che consente di integrare in un unico fatto due illeciti.
    L'inchiesta è scattata nel maggio scorso dopo la denuncia presentata da alcuni genitori. Vessazioni sui piccoli erano state poi documentate dalle telecamere e da microspie ambientali installate a scuola dai carabinieri su disposizione della Procura. Successivamente, alla fine dello scorso anno scolastico, il gip aveva disposto la sospensione delle due maestre, provvedimento poi annullato dal tribunale del Riesame.
    Il ritorno a scuola di Mundula e Goddi, avvenuto a settembre, ha scatenato le proteste di molti genitori, culminate con la decisione di ritirare i loro figli e di iscriverli in altri istituti.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere